Caserta

Appello di Brancaccio per ‘stop’ ai concorsi in Provincia

Angelo Brancaccio CASERTA. “Lancio un appello a tutti i partiti di centrodestra e centrosinistra affinché stoppino l’accelerata data dal commissario Biagio Giliberti sui concorsi in Provincia”.

E’ il commissario provinciale dell’Udeur Angelo Brancaccio a suonare il campanello d’allarme dopo il documento dei sindacati che contesta l’operato del prefetto. Giliberti, infatti, ha fissato per il 2, 3 e 4 marzo le date delle prove per le progressioni verticali interne e per il concorso esterno per l’assunzione di tre funzionari in Provincia. Con questi concorsi, in una fase di gestione straordinaria dell’ente, si va a stravolgere, di fatto, quella che è l’impalcatura dell’ente.

“In piena campagna elettorale e, soprattutto, a quindici giorni dalla fine del suo mandato, non mi sembra opportuno che Giliberti acceleri su un’operazione che non è strettamente necessaria per la collettività, anche alla luce delle rimostranze delle organizzazioni sindacali – ha spiegato Brancaccio – credo che sia opportuno che vengano recepite quelle che sono le istanze delle parti sociali con la dovuta calma in modo da rendere più funzionale la macchina amministrativa dell’ente di corso Trieste. Mi auguro che anche gli altri partiti mi aiutino nel convincere Giliberti dal recedere da questa operazione”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico