Campania

Napoli, il clan De Luca-Bossa voleva tornare a “comandare”: 5 arresti

 NAPOLI. Cinque arresti quelli eseguiti dai carabinieri di Napoli contro il clan “De Luca-Bossa”, operante nel quartiere di Ponticelli.

Le accuse, per i destinatari dei provvedimenti emessi dal tribunale di Napoli su richiesta della Dda partenopea, sono di associazione a delinquere di stampo camorristico finalizzata ad estorsioni, rapine, danneggiamenti e violazione in materia di armi e stupefacenti.

Le indagini dei militari sono partite lo scorso dicembre dopo la scarcerazione di Teresa De Luca, ritenuta la reggente del clan, nuovamente arrestata la notte di San Silvestro per estorsione e tra i cinque destinatari delle ordinanze. Secondo gli inquirenti, la donna, per riattivare il sodalizio criminale, decimato dagli arresti, aveva ingaggiato nuovi elementi grazie ai proventi delle estorsioni.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Ospedale Aversa, la dirigente Maffeo: “In un anno e tre mesi è stato fatto un lavoro enorme” https://t.co/lfeEOZwxuh

Aversa, bufera sul bando Puc: insorge associazione nazionale urbanisti https://t.co/xsU4TiX6LY

Aversa, investita e uccisa. Il parroco al pirata della strada: “Costituisciti” https://t.co/9dpxKRSYBM

Aversa, edificio a rischio: sindaco indagato. De Cristofaro: “Sono tranquillo, già mi ero attivato per risolvere” https://t.co/CBCMs8N6sY

Condividi con un amico