Italia

Trinitapoli, uccide la convivente con un colpo di pistola al viso

 BARLETTA. Una donna di 41 anni, Diana La Secchia, è stata trovata morta nella sua abitazione di Trinitapoli, nella provincia pugliese di Barletta-Andria-Trani, la notte scorsa intorno alle 2.30.

Ad uccidere la donna è stato il suo convivente, Giacomo De Facentis, un fabbro di 43 anni, che, incalzato dalle domande degli inquirenti, ha ammesso di averla ammazzata durante una lite per gelosia sparandole un colpo d’arma da fuoco al volto. La pistola, detenuta illegalmente, aveva la matricola abrasa.

Secondo una prima ricostruzione, la furia omicida dell’uomo si è scatenata nella camera da letto, poco distante dalla stanzetta dove dormiva il figlio di lei, di appena 10 anni, che non si è accorto di nulla e adesso è stato affidato alla famiglia del comandante della stazione dei carabinieri di San Ferdinando di Puglia, in attesa della decisione del Tribunale di Bari per i minorenni.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico