Italia

Protezione Civile, Bertolaso resta. Governo chiude emergenza rifiuti in Campania

Guido BertolasoROMA. “Con il decreto legge di oggi si sancisce la chiusura dello stato di emergenza rifiuti in Campania”. Lo ha detto il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Guido Bertolaso.

Intanto, il governo ha prorogato il suo mandato di capo della Protezione Civile per almeno un anno. Il premier Silvio Berlusconi gli ha chiesto di restare, dopo che lo stesso Bertolaso voleva andare in pensione anticipataavvalendosi della riforma antifannulloni del ministro Brunetta.

Per quanto riguarda i rifiuti in Campania, il sottosegretario ha riferito chela competenza torna completamente ai sindaci. ”Se fino ad oggi questi non sapevano dove buttare i rifiuti – ha detto Bertolaso – ora lo sanno e se non provvederanno, come la legge prevede, alla raccolta dei rifiuti in strada si dovranno prendere provvedimenti”.

Per Bertolasoil termovalorizzatore di Acerra sta già producendo i suoi risultati, sia in termini economici che di smaltimento dei rifiuti: prodotti 12 milioni di euro in energia elettrica finora prodotti e più di 2 mila tonnellate di rifiuti che l’impianto sta smaltendo.

PDL CAMPANIA: “FINISCE STORIA LUNGA 15 ANNI”. “Sta per finire una storia lunga 15 anni e più. Oggi il Consiglio dei Ministri ha deciso di istituire una ‘Unità stralcio’ e una ‘Unità operativa’ per la chiusura definitiva dell’emergenza rifiuti in Campania”.E’ il commento di Gianmario Mariniello, vicecoordinatore regionale del Pdl in Campania. “Quella di oggi – continua il giovane politico – è una giornata storica per la Campania. Il provvedimento è l’ennesima riprova del buon lavoro del governo Berlusconi e del sottosegretario Bertolaso, che in meno di due anni hanno chiuso un’emergenza che gli Enti locali non sono riusciti ad affrontare e risolvere per più di un decennio”.

ROMANO: “EMERGENZA CHIUSA GRAZIE AL GOVERNO”. Il presidente del gruppo del Pdl alla Regione Campania, Paolo Romano, commenta: “Il via libera al decreto col quale si scrive la parola fine all’emergenza rifiuti in Campania e si restituisce finalmente agli enti locali la responsabilità della gestione del relativo ciclo è un’ottima notizia. Certifica infatti che, come già annunciato dal presidente Berlusconi, l’emergenza rifiuti è alle spalle e testimonia, qualora ce ne fosse stato bisogno, l’impegno del suo Governo per la nostra regione. L’auspicio è che ora, nella certezza che il Governo continuerà comunque a vigilare con la massima attenzione, è che Regione, Province e Comuni, ciascuno nel proprio ruolo, facciano la propria parte col massimo rigore perché quanto accaduto in Campania, per i riflessi sull’ambiente, sulla salute e sull’immagine dell’intero Paese, non campiti mai più”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico