Italia

Lecce, abusavano di bambini durante doposcuola: arrestati due conviventi

 LECCE. Avrebbero abusato di minorenni loro affidati per il doposcuola privato. Con l’accusa di violenza sessuale e minacce i carabinieri della compagnia di Maglie (Lecce) hanno arrestato due conviventi, un uomo di 70 anni e una donna di 65.

Il provvedimento è stato emesso dal gip del Tribunale di Lecce, Ercole Aprile, su richiesta del pm Angela Rotondano. Secondo le indagini, gli episodi sarebbero avvenuti in un istituto concesso per il doposcuola. Istitutoche risulta estraneo alla vicenda.

La donna, maestra in pensione, avrebbe assistito passivamente agli abusi perpetrati dal convivente, il quale avrebbe dovuto svolgere il ruolo di bidello per il doposcuola. Le violenze sarebbero avvenute in una stanza diversa da quella nella quale veniva espletato il doposcuola.

Le indagini erano state avviate il 31 agosto scorso, a seguito della denuncia dei genitori di un alunno. Questi aveva visto alla tv un servizio di un telegiornale nel quale si parlava dell’arresto di un pedofilo che compiva abusi su bambini e aveva raccontato alla sorella che anche a lui era accaduto qualcosa del genere. Alcuni bambini sarebbero stati violentati, altri sarebbero stati palpeggiati o costretti a denudarsi. I bambini da diverse settimane erano stati ritirati dal doposcuola e le loro famiglie aiutate da assistenti sociali e psicologi.

Nel corso delle indagini, tra l’altro, sarebbe emerso che l’uomo sarebbe recidivo in quanto sarebbe finito sotto inchiesta in passato per fatti analoghi quando lavorava in Sicilia.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico