Caserta

Teatro, tutto esaurito per “Alice”: si replica a gennaio

Alice CASERTA. Tutto esaurito per Alice nel Paese delle Meraviglie, la nuova produzione teatrale targata OfficinaTeatro che ha sbancato il botteghino nelle serate del 25, 26 e 27.

Un successo che Michele Pagano, direttore artistico dello spazio di via degli Antichi Platani a San Leucio e regista dello spettacolo, è già pronto a replicare nel prossimo fine settimana. Già in calendario, infatti, le repliche per sabato 2 gennaio 2010 (ore 21), domenica 3 (ore 19), lunedì 4 (ore 21), mercoledì 6 (ore 19). “Ma siamo pronti ad aggiungerne altre, soprattutto su richiesta delle scuole, come già avvenuto con successo per Castel Morrone”, dice l’infaticabile Laura Rossetti, responsabile organizzativa di Officina. Lo spettacolo “Alice nel paese delle meraviglie” è tratto dall’omonima opera di Lewis Carroll con l’adattamento testi di Michele Pagano e Laura Rossetti. In scena ci sono Tonia Bosso, Fulvia Castellano, Fabrizia Fusco, Francesco Magliocca, Enzo Scipione, Carmela Gilda Tomei.

Così Michele Pagano parla del suo lavoro: “Il nostro Paese delle Meraviglie è il luogo che sovverte le realtà concrete, o meglio, che pensiamo concrete. In esso, Alice è il simulacro di una bambina, anche se ha la morfologia di una donna adulta. Unica soluzione, questa, che consente di rincorrere un Coniglio blaterante senza cedere all’incredulità tipica degli adulti. E’ la legge della ‘trasformazione’, della metamorfosi che regola il mondo di Alice. Il suo viaggio parte dalla incredibile scoperta delle potenzialità dell’essere e dalla curiosità irrefrenabile per le opportunità del divenire. Alice esce dal mondo del conosciuto, del consapevole, del noto – che è anche sinonimo di noia e di monotonia – per affrontare avventurosamente tutto ciò che è diverso, strano, imprevedibile e inconsueto”.

Lo spettacolo ricrea in maniera onirica e surreale tutti i passaggi di questa trasformazione, tutte le tappe della crescita e della evoluzione, utilizzando composizioni e scomposizioni delle scene, luci, immagini, suoni e odori. Chiunque assista allo spettacolo potrà sentirsi parte del viaggio e abitante del Paese delle meraviglie, vivendo le emozioni, le paure e le trasformazioni con lo spirito dell’ Alice che ha dentro di sé.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico