Capua - Grazzanise - Vitulazio - Camigliano - Pastorano - S.Maria la Fossa

Bellona, successo per la prima edizione del Presepe Vivente

 BELLONA. Archiviata la prima edizione del Presepe Vivente di Bellona, inaugurata domenica 20 dicembre nel centro storico della Città.

Una “Prima” assoluta, senza repliche, con un successo di pubblico davvero notevole, probabilmente è stato segnato il record di affluenze per un evento di questo tipo. Ogni presepe ha una propria magia ma questo di Bellona ha spigionato qualcosa di più: la riscoperta, da parte della cittadinanza, di una piccola parte del cuore di Bellona, con grandi sforzi organizzativi e logistici soprattutto da parte dei residenti di Via Angelo Della Cioppa, il “Vicariello” dedicato all’arcivescovo di Lanciano Monsignor Angelo della Cioppa, (1896 – 1917) nativo di Bellona.

“Il segreto del successo di questa Prima, fortemente voluta dalla comunità bellonese, – hanno commentato alcuni docenti del comprensivo bellonese – probabilmente è stato proprio quello di far rivivere, ai nostri alunni, una parte antica e poco conosciuta del paese”. Viuzze, porticati, vecchie case e antichi palazzi sono stati tirati fuori dal dimenticatoio, ricoperti e rivalutati, ma soprattutto valorizzati grazie all’attenta organizzazione di una scuola al passo con i tempi, la “Dante Alighieri”.

“Un successo inaspettato, per alcuni versi, ma forse anche prevedibile data la mole di lavoro, l’impegno personale e la partecipazione spontanea dei tanti docenti e genitori”, ha commentato il dirigente scolastico Luca Antropoli tra uno spintone e l’altro per arrivare alla Natività, più fortunato di alcune famiglie con bambini che, dati i tempi di attesa per percorrere l’intero itinerario, hanno rinunciato alla Sacra Rappresentazione. Un’altra particolarità è stata sicuramente nelle scenografie: sebbene si sia trattato di un presepe in stile, si è ben amalgamato con costumi e tradizioni locali.

Non è stato un caso che Luigi Nappa, regista del documentario “Un giorno qualunque di ottobre” abbia effettuato alcune riprese per un dvd. Un successo dovuto non solo alla collaborazione spontanea dei docenti, dei genitori e dei residenti del “Vicarilello” che si sono autofinanziati, ma anche ai diversi commercianti e associazioni che in modo discreto hanno messo a disposizione le proprie risorse.

Dunque, grazie anche al Mulino Della Cioppa di Piazza Dante Alighieri, la panetteria di Giuseppina Salerno di Via Aldo Moro, Primavere di Pasquale Criscione in Via Matteotti, Ass. Agri Farm di Via Platani, il ragionier Giovanni Antinolfi e tutte le pizzerie di Bellona ma in modo particolare al salone Anthea di Giuseppe Iorio di Via Angelo Della Cioppa.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico