Sparanise - Pignataro Maggiore - Francolise - Calvi Risorta

Pignataro, statua di Wojtyla: interviene Campania in Positivo

Baldassarre BorrelliPIGNATARO. Il Consiglio comunale del 26 novembre scorso presentava all’ordine del giorno dei punti di notevole interesse per la cittadinanza pignatarese. Per noti motivi, tali punti non sono stati interamente discussi.

In particolare il dibattito sarebbe dovuto vertere sulla rescissione del contratto con la “Soes” e sulla proposta di collocare una statua in piazza Garibaldi tenendo conto dell’opinione popolare. Campania in Positivo-Pdl, nella persona del consigliere Baldassarre Borrelli (nella foto), ha avuto modo di esprimere il proprio parere per quanto concerne la prima questione.

Questo in breve il pensiero di Borrelli: “Considerando l’enorme difficoltà dei giovani a trovare una seria occupazione, siamo in disaccordo con la possibilità di rescindere, al momento, il contratto con la Soes perché tale gesto andrebbe a colpire nostri concittadini. Attendiamo fiduciosi il lavoro delle autorità competenti rimandando alle stesse l’eventualità di individuare delle irregolarità di gestione e di amministrazione della viabilità pignatarese da parte della società in questione”.

Il coordinamento di Campania in Positivo poi aggiunge: “La proposta del consigliere Raimondo Cuccaro di collocare una statua del defunto Papa Karol Wojtyla, in piazza Garibaldi al posto della famosa palma, merita attenzione ed è degna di interesse. Io, però, proporrei qualcosa di alternativo. Visto che il nostro amato comune è stato ribattezzato ‘Paese della Musica’, come segnato anche sui due minuscoli cartelli, posizionati nei pressi dei due bivi che portano in paese; che nel centro storico di Pignataro non vi è nessun simbolo o quant’altro che rappresenti la musica; che la statua di Giovanni Paolo II può essere collocata in altri posti, per esempio nel parcheggio, in località Monteoliveto, ecc.; visto che l’associazione ‘Amici della Musica’ organizza ogni due anni la manifestazione canora dedicata allo strafamoso tenore Enrico Caruso; quale migliore occasione si può presentare per collocare una statua del noto cantante lirico – magari affiancata da una fontana a forma di nota musicale – per valorizzare ancora di più il concorso e per dare un senso vero e proprio all’epiteto ‘Paese della Musica’? A tal proposito intendiamo istituire un comitato di raccolta firme al fine di raccogliere il consenso della popolazione pignatarese”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico