Orta di Atella

Udc, numerose adesioni dalla società civile

Angelo Dell'AmicoCarmine VozzaORTA DI ATELLA. “Il progetto dell’Udc di costruire un polo di centro capace di superare la logica di un bipolarismo che ha bloccato la vita di un intero Paese continua a riscuotere apprezzamenti, consenso e nuove adesioni”.

Lo affermano dalla sezione ortese dello scudocrociato, che con grande entusiasmo accoglie le numerose adesioni di esponenti del mondo della scuola, di rappresentanti delle forze produttive del paese, dell’associazionismo culturale e cattolico, nelle persone di: professor Angelo Dell’Amico (nella foto a sinistra), dirigente dell’Istituto Comprensivo “Rocco” di Sant’Arpino, professor Carmine Vozza (nella foto a destra), dirigente della Direzione Didattica di Gricignano, Ermanno Guida, funzionario Inps Aversa, dottor Franco Pietrantonio, dirigente Ispettorato del Lavodo, avvocato Domenico Ciaraffa, architetto Michele Maurizo Del Prete, geometra Francesco Cirillo, Pasquale Romano, Giovanni Misso, Alfonso Imitazione, Michele Gaudino, Loredana Saulle, Gaetano Lupoli, Michele Romano, Salvatore Capasso, Rosario Iamunno, Lena Poreo, Pasquale Soprano, Michele Pellino, Michele Russo, Matteo Arena, Carmine Lampitelli, Salvatore Cristofaro, Enrico De Rosa, Francesco Brasiello, Vito Cristofaro, Raffaele Russo, Giuseppe Brasiello, Vincenzo Cristofaro.

“E’ la dimostrazione della validità del progetto politico dell’Udc – sottolineano dalla sezione ortese – Salutiamo con grande orgoglio anche le adesioni di tantissimi giovani che già stanno lavorando con impegno sul progetto politico del partito per essere i veri artefici, nel prossimo futuro, del rinnovamento e della crescita del territorio. L’Udc ortese continuerà a lavorare bandendo ogni forma di provocazione e di contrapposizione personalistica, con l’unico obiettivo di ritrovare, insieme alle altre forze politiche, le soluzioni migliori ai problemi che attanagliano il nostro paese”.

“In un momento come quello attuale, – continuano dall’Udc – caratterizzato da una completa sfiducia nelle istituzioni e nella politica da parte della stragrande maggioranza dei cittadini, resta forte per tutti noi l’idea di un impegno politico che riscopra le ragioni profonde della persona e dei suoi valori e che venga vissuto con spirito di servizio e di sacrificio nell’interesse dell’intera collettività. Non abbiamo ricette magiche da proporre per la soluzione delle tantissime problematiche presenti sul territorio ma ci sorregge in questo grande impegno la solidarietà che riceviamo, quotidianamente, da tantissimi concittadini che ci invitano ad andare avanti senza esitazioni, la grande speranza che nasce dal convincimento di avere intrapreso la strada giusta perché nell’Udc abbiamo ritrovato le nostre radici culturali e i nostri valori di riferimento ed in particolare l’aver già verificato la piena sintonia sulle modalità di attuazione e sui contenuti che devono sostenere la politica Ortese nel prossimo futuro, con amici di altre forze politiche presenti sul territorio”.

“Ringraziamo tutti gli amici – concludono – che vorranno dare il loro apporto operativo al progetto per Orta o semplicemente i loro suggerimenti per migliorare sempre di più, per il futuro, l’azione politica ed amministrativa. Siamo felici ed orgogliosi per la evidente crescita del nostro partito e ci auguriamo di saper, in ogni momento, interpretare le reali aspettative dei nostri concittadini”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico