Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Influenza A, al “Quercia” una giornata di informazione

 MARCIANISE. Tra la fine di ottobre e gli inizi di novembre le aule del liceo “Quercia” di Marcianise, come del resto quelle di tutte le scuole d’Europa, si sono spopolate; un numero esiguo di studenti era presente tra i banchi.

La pandemia influenzale ha colpito e continua a colpire e, in un ambiente come quello scolastico, con aule spesso piccole che ospitano, numerosi, ragazzi ed insegnanti, gli effetti sembrano più nefasti che altrove. Per rispondere ad un diffuso bisogno di una corretta informazione su quanto sta accadendo, il dirigente scolastico Diamante Marotta, ha promosso una giornata di riflessione sull’influenza AH1N1.

“Ritengo che la salute e la sicurezza a scuola – sottolinea il dirigente Marotta – vadano perseguite e salvaguardate con determinazione, mettendo in essere tutte le misure precauzionali necessarie. E’ importante, soprattutto in questo momento di panico collettivo, anche conoscere da esperti del settore sanitario la reale portata dell’influenza, per aiutare i nostri ragazzi a comportarsi nei modi più adeguati”. Nello spirito della divulgazione corretta e scientificamente fondata, ieri, il dottor Nicola Coppola e la dottoressa Mariantonietta Pisaturo, ricercatori del Dipartimento di Medicina Pubblica, Sezione Malattie Infettive, della Seconda Università degli Studi di Napoli, hanno tenuto un simposio sull’influenza AH1N1 in un’Aula Magna gremita di studenti.

L’iniziativa, fortemente voluta dal professor Marotta, è stata coordinata dai professori del liceo “Quercia”, Pasquale Delle Curti e Domenico Caroprese. Hanno parlato della “normalità” dell’arrivo della pandemia a scadenze trentennali, in quanto, in archi temporali così lunghi, si sviluppano virus che non sono circolati negli anni più recenti, rispetto ai quali non esistono adeguate difese immunitarie. Tuttavia, al contrario di quanto possa apparire in seguito al bombardamento massmediatico dell’ultimo periodo, oltre che a manifestarsi come una normale influenza stagionale, si afferma con una minore severità nella presentazione clinica.

Commentando diapositive esplicanti la circolare diramata di concerto dai Ministeri della Salute e dell’Istruzione sui corretti comportamenti da tenere a scuola, i ricercatori della Sun hanno sottolineato come la migliore e più efficace difesa da quest’influenza passi attraverso un’applicazione particolarmente attenta delle norme igieniche. Diverso è il caso dei soggetti affetti da patologie croniche importanti, laddove è necessario ricorrere alla vaccinazione. Hanno sgombrato ogni dubbio sull’efficacia di quest’ultima, mettendo in particolare evidenza che il vaccino antinfluenzale è sicuro, con effetti collaterali assolutamente rari e prevedibili. Al termine dell’incontro gli studenti, apprezzando l’iniziativa della dirigenza, hanno posto numerose domande agli esperti.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico