Italia

Roma, 55enne trovata morta sotto il letto della sua abitazione

polizia scientificaROMA. E’ giallo per la morte di Laura Zambani, una prostituta 55enne romana.

I vigili del fuoco l’hanno trovata esanime con un sacchetto di plastica in testa, riversa in una pozza di sangue ai piedi del letto nella sua abitazione in via Squillace, al quartiere Statuario. A dare l’allarme alla polizia era stato un amico della donna che non riusciva a mettersi in contatto con lei e si è preoccupato.

Nel quartiere tutti sapevano della professione di Laura, che viveva e lavorava nel suo appartamento da molti anni, e la descrivono come una signora elegante e molto composta. Dalle prime ispezioni della polizia scientifica la morte della Zambani potrebbe essere stata causata o dal soffocamento con il sacchetto di plastica, magari durante un incontro erotico con qualche cliente, o l’ingente quantità di sangue versato.

“Certamente si è trattato di una morte violenta. C’era una grande quantità di sangue, e non è immediatamente comprensibile se a provocarlo siano state delle coltellate”, dice il pm Maria Bice Barborini. Gi inquirenti stanno cercando di ricostruire le ultime ore della vita della 55enne attrvaerso i contatti telefonici e qualche testimone che abbia visto entrare o uscire qualche cliente dal civico 21/A di via Squillace.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico