Caserta

Panathlon, giovani atleti premiati nella sala della Provincia

 CASERTA. Circa 150 giovani speranze dello sport casertano hanno sfilato in passerella nell’aula consiliare della Provincia dove, ad iniziativa del Panathlon Club Caserta-Terra di Lavoro, …

… ha avuto luogo la tradizionale cerimonia di consegna dei Premi “Panathlon-Coni 2009” a quanti hanno conseguito risultati di prestigio a livello internazionale e nazionale nelle categorie giovanili. E’ stato il presidente del Panathlon Club di Caserta Giuseppe Bonacci a presentare i numerosi insigniti, appartenenti a ben ventitre Federazioni Sportive Nazionali.

Alla cerimonia hanno presenziato il governatore dell’area Campania del Panathlon Antonio Gambacorta, il viceprefetto vicario Francesco Provolo, il presidente del Comitato Provinciale Coni Michele De Simone, l’assessore allo sport del Comune di Caserta Ferdinando Piscitelli ed altri esponenti delle istituzioni civili, militari e sportive del capoluogo e della provincia. Tra i numerosi riconoscimenti consegnati spiccano i Trofei intestati a due benemeriti dirigenti del Panathlon Caserta, quello per lo storico presidente Donato Messore consegnato dal figlio ingegnere Alfredo alla Società Pugilistica Tifata di San Prisco per i numerosi titoli italiani conseguiti a livello giovanile, e quello per il generale Rosario Amenta, a lungo segretario del sodalizio, consegnato dal figlio professor Pietro alla Società Arcieri Campani di Capua, nelle cui fila sono tesserati il campione mondiale Luca Di Benedetto ed altri tiratori dei livello nazionale.

 La kermesse fa seguito, a livello di premiazioni giovanili, al Gala dei Campioni, svoltosi il mese scorso, nel corso del quale, ad iniziativa della Provincia e del Coni, furono celebrati i risultati a livello olimpico, mondiale ed europeo di un gruppo di atleti top di Terra di Lavoro, e precede la festa per le Stelle al Merito Sportivo, le Medaglie al Valore Atletico ed i Premi Coni che verranno consegnati, in un’altra festosa cerimonia, a fine anno.

Negli interventi del presidente Bonacci, del governatore Gambacorta, del viceprefetto Provolo, dell’assessore Piscitelli e del presidente del Coni De Simone è stata opportunamente sottolineata l’ormai consolidata presenza ai vertici dello sport casertano, sicuramente uno dei settori in cui Terra di Lavoro esprime l’immagine migliore, affidata alla gioventù sportiva. Tra l’altro – tutti hanno evidenziato – come i risultati a livello giovanile rappresentino la base per ulteriori traguardi nel prossimo futuro, con l’automatico ricambio garantito nei confronti degli atleti di vertice.

Significativa la premiazione nei confronti del gruppo sportivo dell’Associazione 50Πù Ok, guidato dal direttore tecnico Roberto De Angelis, che riunisce atleti con i capelli bianchi ancora impegnati sui campi di gara, tra cui Maria Concetta Santoro, al secondo posto nella graduatoria nazionale femminile, Carmela Fiorella argento nella maratona, Annamaria Santoro bronzo nel calcio, Giorgio Anzuoni oro nel nuoto stile libero. Tutti questi risultati sono stati conseguiti alle Olimpiadi dei 50 tenutesi a Gioiosa Ionica.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico