Santa Maria C. V. - San Tammaro

Cittadella giudiziaria, Giunta chiede incontro ad Alfano

 SANTA MARIA CV. Realizzazione della cittadella giudiziaria, la giunta delibera di stabilire la possibilità di utilizzodel leasing immobiliare e del cofinanziamento al Ministero della Giustizia.

Questa mattina l’esecutivo, ad ulteriore dimostrazione del massimo impegno profuso per la realizzazione del progetto, ha approvato la delibera con la quale si dà il via libera all’opportunità di attivazione del leasing per la costruzione dell’importante Polo nella città di Santa Maria Capua Vetere, contestualmente alla domanda di partecipazione alle spese al Guardasigilli.

Al fine di integrare il panorama di strumenti operativi proposti dallo studio di fattibilità, la giunta ha deliberato la possibilità di ricorso alla forma di finanziamento privato di opere pubbliche con la quale un soggetto finanziatore anticipa i fondi necessari per eseguire i lavori e, al termine dell’esecuzione, viene ristorato dall’Ente tramite la corresponsione di canoni periodici.

Tale locazione finanziaria consente all’amministrazione di conseguire vari vantaggi connessi alla corretta allocazione di parte dei rischi dell’operazione economica in capo ai soggetti privati coinvolti, come la possibilità di utilizzare il bene senza anticipare alcuna somma e l’erogazione del capitale necessario all’investimento in conformità all’avanzamento del progetto. La giunta ha inoltre deliberato di richiedere al Ministero di Giustizia l’istituzione di unh tavolo tecnico per affrontare in maniera definitiva il tema della realizzazione della cittadella giudiziaria di S. Maria C.V.

“L’amministrazione comunale” – ha affermato il primo cittadino Giancarlo Giudicianni – “ha sempre ritenuto di primaria importanza la realizzazione del progetto della cittadella giudiziaria. Per questa ragione abbiamo ritenuto opportuno vagliare e attivare tutte le possibilità di intervento”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico