San Felice a Cancello - Santa Maria a Vico - Arienzo - Cervino

Spaccio di cocaina, regime di semilibertà per Passariello

carabinieri SANTA MARIA A VICO. Nella serata di lunedì 26 ottobre i carabinieri della stazione di Santa Maria a Vico hanno tratto in arresto Pietro Passariello, 43enne del posto, in esecuzione di un provvedimento di condanna emesso dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere.

Passariello nell’estate del 2006 era stato arrestato dai militari poiché sorpreso concinque dosi di cocaina nascoste in tasca e nei calzini, ed un cospiquo quantitativo di cocainanascosto nel proprio garage,per un totale di oltre 30 grammi;e per questo aveva già scontato qualche mese di carcere. Ora è giunta la condanna a 2 anni, 9 mesi e 16 giorni di reclusione in regime di semilibertà, e al pagamento di 18mila euro di multa, per il reato di detenzione di stupefacenti a fini di spaccio.

L’uomo, alla vista dei carabinieri, non ha opposto alcuna resistenza; anzi, aveva già deciso di presentarsi spontaneamente presso il carcere di Arienzo, sapendo che la condanna a suo carico era ormai imminente. In ogni caso, grazie al regime di semilibertà che gli è stato accordato, di giorno potrà uscire dal carcere per andare a lavorare, e ogni sera dovrà farvi rientro; sebbenele modalità di dettaglio di questi permessi debbano ancora essere stabilite.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico