Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Fra Pasquale Falzarano, si rievoca la figura del “monaco santo”

 MARCIANISE. Il Superiore del Convento di Marcianise Padre Michele Santoro ofm, ha voluto fortemente che il 9 ottobre si rievocasse nella Cappella Francescana del Cimitero di Marcianise, alle ore 17, l’umile e caritatevole figura di Fra Pasquale Falzarano ofm, detto “il monaco santo”.

Il Frate deceduto il 9 ottobre del 1946 a Marcianise, è vissuto tra dalla fine dell’800 fino al 1946 nel Convento di San Francesco d’Assisi di Marcianise. Dopo 63 anni dalla sua scomparsa, la Sua “santa memoria” a tutt’oggi è viva negli animi della popolazione marcianisana, che si esprime nei suoi confronti con sentimenti di autentica venerazione per le virtù che questo “Frate Santo”, per circa 50 anni, ha testimoniato “nell’aiutare il prossimo con quello che poteva dare”, “con una mano prendeva con l’altra dava”, specialmente agli “ultimi”.

Il Padre Michele Santoro ofm, interpretando questi sentimenti della popolazione, in collaborazione con Donato Musone ha potuto iniziare a realizzare una prima e breve biografia su Fra Pasquale Falzarano, al secolo Bartolomeo figlio di Raffaele e di Marzano Maria, nato ad Ariola (Benevento) il 14 di novembre del 1862 e deceduto il 9 ottobre del 1946, nel Convento di San Francesco d’Assisi di Marcianise.

La rievocazione di questo Servo di Dio, Fra Pasquale Falzarano ofm, ha infervorato, in particolare, gli animi dei giovani, che hanno tanto sentito raccontare nelle mura domestiche, dai propri genitori, le Virtù di santità che questo frate aveva tanto profuso, non facendo mancare conforto alle famiglie, soprattutto, durante il conflitto delle due guerre mondiali. Questo “grande ed umile fraticello questuante” in nome di Dio, di San Francesco e della Madonna non ha mai mandato nessuno a mani vuote, ognuno se ne andava con un “aiuto spirituale e/o materiale”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico