Italia

Napoli, tre ragazze aggrediscono vigilessa e distruggono Unità operativa

Piazza del GesùNAPOLI. Un episodio di violenza gratuita ai danni dei Vigili urbani si è consumato nella centralissima piazza del Gesù.


Gli agenti della polizia municipale di Napoli si trovavano nella zona per un normale controllo operativo ed hanno notato tre ragazze che non indossavano il casco a bordo di un motorino senza targa. Alla richiesta dei vigili di esibire i documenti le tre donne hanno reagito inveendo verbalmente con minacce e insulti.

In particolare hanno preso di mira la vigilessa, infatti la 23enne Grazia Cardolo l’ha colpita ripetutamente al volto mentre le due 17enni le mordevano le braccia e le tiravano i capelli. Ma la furia delle tre napoletane non si è fermata lì, dopo che sono state trasferite presso la sede dell’Unità operativa “Avvocata” le tre ragazze hanno aggredito anche gli altri agenti presenti colpendoli con oggetti e danneggiando gli arredi della sede della polizia municipale. Le tre ragazze, provenienti dalla periferia orientale di Barra e Ponticelli, sono state trovate in possesso di una corda di nylon e di bulloni e sono state denunciate per oltraggio a pubblico ufficiale, lesioni, minacce, resistenza e danneggiamento.

La 23enne è stata processata per direttissima e condannata a 16 mesi di reclusione con il beneficio della sospensione della pena mentre le 17enni sono state affidate ai genitori. La vigilessa aggredita ha riportato la frattura al setto nasale e vari ematomi, mentre gli altri tre vigili intervenuti hanno riportato ferite guaribili in una settimana.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico