Aversa

Alla “De Curtis” allarme influenza A, ma è solo paura

 AVERSA. L’influenza da virus A, l’ormai famigerata H1N1, comincia creare panico anche ad Aversa. Dopo il falso allarme di qualche giorno fa alla sezione distaccata del Liceo Scientifico “Fermi” di Trentola Ducenta, poi rientrato, …

… ecco che anche alla “De Curtis” di Aversa, la scuola media con i due plessi in via Kennedy e via Salvo D’Acquisto, arriva la fobia. Basta un giovanissimo alunno con la febbre alta ed ecco che scatta il panico. Mamme allertate, telefonate all’Asl, che in verità dovrebbe fornirsi di un call-center cui fare riferimento specifico, visto che il centralino 081/5001111 non risponde mai (da una nostra piccola indagine 1 sola risposta su ben 13 telefonate), corsa dai pediatri e dai medici di base. Poi la telefonata liberatoria della mamma del bambino “sospetto” e tutto si sgonfia come una bolla d’aria.

Intanto, siamo solo all’inizio di questo lungo inverno, nel corso del quale, almeno a sentire gli esperti, dovremmo difenderci strenuamente contro questa pandemia. Le preoccupazioni riguardano l’approvvigionamento del vaccino, pare arrivato in dosi sottostimate alla farmacia del presidio ospedaliero “Moscat”, al momento solo per gli operatori, e sulla bontà o meno ad eseguire la vaccinazione per i fatti già riportati (paura di reazioni allergizzanti e altri effetti collaterali).

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico