Home

L’Italia vince grazie al “bomber” Kaladze

Iaquinta in un contrasto con KaladzeTBILISI. Una “doppietta” di Kaladze regala la vittoria per 2-0 all’Italia contro la Georgia nella gara di qualificazione al Mondiale 2010.

Lo sfortunato difensore della Georgia e del Milan dimenticherà facilmente questa serata, soprattutto il secondo tempo. Al 12′, su un tiro dalla distanza di Palombo, “segna” in tuffo di testa nella propria porta, battendo imparabilmente uno stupefatto Lornaia. Probabilmente intende anticipare Rossi, che è alle sue spalle, ma il suo intervento sembra proprio quello di un attaccante di ruolo. Dieci minuti dopo, incredibilmente,Kaladze si ripete: su un cross basso da sinistra di Criscito va per anticipare in area Iaquinta, calcia e invece di colpire con il collo del piede, va in modo scoordinato e ne esce un tiro di esterno destro che fulmina il portiere georgiano per la seconda volta. La squadra allenata dall’argentino Cuper (ex tecnico dell’Inter) subisce un netto calo di morale, così come il pubblico sugli spalti, che smette anche di fischiare. Nel finale di partita Criscito prova a “imitarlo” con un anticipo in area che sta per insaccarsi sotto la traversa: salva però Buffon che devia in angolo.

Lippi aveva schierato in avaun 4-4-2, in avanti Rossi e Iaquinta, con due esterni, Camoranesi (a sinistra) e il debuttante Marchionni (a destra), al centro Pirlo e Palombo, in difesa Zambrotta, Cannavaro, Chiellini, Criscito. Durante la gara sono entratiQuagliarella e D’Agostino per Rossi e Marchionni, e Santon per Camoranesi. Una gara opaca per gli azzurri, che hanno ancora il problema degl attaccanti che non segnano: a loro si è “sostituito” un difensore della squadra avversaria, altrimenti il risultato poteva essere ben diverso. A ciò si è aggiunta un po’ di sfortuna: nei minuti di recupero un doppio palo di Quagliarella e Iaquinta nella stessa azione.

“Loro sono partiti bene, con un inizio spumeggiante. – ha deto Lippi appena terminata la gara – Li abbiamo contenuti. Non abbiamo fatto molto davanti nel primo tempo ma abbiamo legittimato la fortuna delle autoreti nel secondo”.

Gli azzurri ora sono a 17 punti in classifica, in testa al proprio girone. L’Irlanda di Trapattoni però non molla: batte 2-1 Cipro e sale a 16 punti, sempre vicinissima all’Italia. Prossima tappa la sfida contro la Bulgaria (che ha battuto 4-1 il Montenegro) sabato a Torino.

GEORGIA (4-4-1-1): Lomaia 6, Lobianidze 5.5, Kaladze 4, Kizanishvili 5.5, Sanaia 6, Ananidze 6.5 (13′ st Vtsadze sv), Razmadze 6 (28′ st Tskitishvili sv), Khmaladze 5, Kobiashvili 5.5, Kenia 6, Dvalishvili 6 (12 Mamaladze, 3 Kvakhadze, 14 Dedvariani, 15 Gongadze, 18 Menteshasvili). All.: Cuper 6.5

ITALIA (4-4-2): Buffon 7, Zambrotta 6, Cannavaro 6, Chiellini 6, Criscito 6, Marchionni 5 (12′ st D’Agostino 6), Pirlo 5.5, Palombo 6, Camoranesi 6 (27′ st Santon 6), Iaquinta 6, Rossi 5 (12′ st Quagliarella 6) (12 Marchetti, 13 Legrottaglie, 16 Di Natale, 18 Gilardino). All.: Lippi 6

Arbitro: Borski (Pol) 6
Reti: nel st 11′ e 22′ autogol Kaladze
Angoli: 7 a 5 per l’Italia
Recupero: 2′ e 4′
Note: ammoniti Criscito e Khmaladze per gioco falloso
Spettatori 45.000

Tutti i risultati dei gironi di qualificazione europei:

Gruppo 1: Danimarca-Portogallo 1-1, Ungheria-Svezia 1-2. Classifica:
Danimarca 17 punti, Ungheria 13, Svezia 12, Portogallo 10, Albania 6, Malta 1.

Gruppo 2: Moldavia-Lussemburgo 0-0; Svizzera-Grecia 2-0; Israele-Lettonia 0-1. – Classifica: Svizzera 16 punti, Grecia e Lettonia 13, Israele 9, Lussemburgo 5, Moldavia 2.

Gruppo 3: Slovacchia-Repubblica Ceca 2-2, Polonia-Irlanda del Nord 1-1.
Classifica: Slovacchia 16 punti, Irlanda del Nord 14, Polonia e Slovenia 11, Repubblica Ceca 9, San Marino 0.

Gruppo 4: Russia-Liechtenstein 3-0, Azerbaigian-Finlandia 1-2. Classifica
Germania 19 punti, Russia 18, Finlandia 13, Galles 9, Azerbaigian e Liechtenstein 1.

Gruppo 5: Armenia-Bosnia 0-2; Turchia-Estonia 4-2; Spagna-Belgio 5-0.
Classifica: Spagna 21 punti; Bosnia 18; Turchia 11; Belgio 7; Estonia 5; Armenia 1.

Gruppo 6: Ucraina-Andorra 5-0, Croazia-Bielorussia 1-0. Classifica: Inghilterra 21 punti, Croazia 17, Ucraina 14, Bielorussia 9, Kazakhstan 3, Andorra 0.

Gruppo 7: Austria-Isole Faeroer 3-1, Francia-Romania 1-1. Classifica: Serbia 18 punti, Francia 14, Austria 10, Lituania 9, Romania 8, Isole Faroer 1.

Gruppo 8: Bulgaria-Montenegro 4-1, Cipro-Irlanda 1-2, Georgia-Italia 0-2. Classifica: Italia 17 punti, Irlanda 16, Bulgaria 11, Cipro 5, Montenegro 4, Georgia 3.

Gruppo 9: Scozia-Macedonia 2-0, Islanda-Norvegia 1-1. Classifica: Olanda 21 punti, Scozia 10, Norvegia e Macedonia 7, 5. Islanda 5.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico