Esteri

Elezioni in Germania, trionfa la Merkel

Angela Merkel BERLINO. Ildato più significativo che emerge dalle elezionipolitiche di domenica in Germania è probabilmente il più basso tasso di affluenza del dopoguerra: il 72,5%.

L’Unione cristiano-democratica Cdu/Csu della cancelliera Angela Merkel ottiene il 33,8%. Promossi il liberaldemocratici, Fdp, con il 14,6%, mentre i socialdemocratici registrano la percentuale più bassa dal dopoguerra, il 23%. Anche gli altri due partiti minori, che restano all’opposizione come nella passata legislatura, guadagnano consensi: tanto la sinistra della Linke che i Verdi ottengono percentuali a due cifre, il 11,9% i primi, il 10,7% i secondi.

“Voglio essere la cancelliera di tutti i tedeschi, per migliorare la situazione del nostro Paese”, ha detto Merkel, 55 anni, primo capo del governo donna e primo proveniente dall’ex Ddr. Con una maggioranza di 323 seggi (la maggioranza è di 309) la coalizione nero-gialla torna alla guida dell’esecutivo dopo 11 anni, dall’epoca di Helmuth Kohl che, pochi giorni fa, era sceso in campo per sostenere questa opzione.

Numerosi dossier economici attendono il governo Merkel II, fra cui il previsto aumento della disoccupazione, la crescita del deficit, le difficoltà nel settore scolastico e sanitario. L’impegno in Afghanistan sarà un altro dossier delicato, così come quello energetico ambientale, con la volontà dei due partiti di rivedere l’abbandono del nucleare.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico