Esteri

Afghanistan, aerei Nato bombardano autocisterna: decine di morti

 KABUL. E’ di decine di morti, 56 secondo la Nato, almeno 90 secondo fonti della polizia locale, il bilancio del bombardamento aereo della Nato su un gruppo di talebani che si erano impossessati di un’autocisterna nel nord del paese.

Lo confermano fontilocali, spiegando che sarebbero moltissime le persone coinvolte, tra vittime e feriti.

Nella notte i talebani si erano impadroniti di un’autocisterna sull’autostrada di Angorbagh, nella zona di Kunduz. “L’autocarro è finito sul letto di un fiume, c’erano civili con i talebani e sono stati bombardati, più di 60 persone sono state uccise o ferite”, ha spiegato Baryalai Basharyar Parwani, il capo della polizia locale.

“Si è trattato di un bombardamento aereo della Forza internazionale di assistenza alla sicurezza (Isaf)”, ha invece dichiarato un portavoce Nato. Successivamente fonti dell’esercito tedesco, che è in Afghanistan all’interno della forza Nato, hanno spiegato che ci sono state 56 vittime: tutti guerriglieri talebani. Non sarebbe stato ucciso nessun civile e la versione raccontata dalla polizia locale sarebbe essenzialmente falsa.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico