Caserta

Torna il teatro indipendente di “Officinateatro”

OfficinateatroCASERTA. Torna il teatro indipendente a Caserta, torna Officinateatro. Dall’estro e la passione di Michele Pagano, che ne cura anche la direzione artistica, Officinateatro è il tentativo (riuscito) di dare spazio all’arte, alle libere espressioni teatrali.

Un posto in cui l’arte si crea, si forma. Un’officina, appunto. E, infatti, Officinateatro è uno spazio ricavato da una vecchia fabbrica dimessa di San Leucio che oggi si presenta come una struttura indipendente di 90 posti. Uno spazio (s)componibile dove il palco diventa platea e viceversa, dove lo spettatore potrà vivere lo spettacolo da protagonista, trovandosi seduto ogni volta in un angolo diverso. Un luogo aperto che permette di sperimentare l’arte in ogni sua forma e in ogni suo genere senza obblighi e limiti di spazio. Tra pochi giorni la conferenza stampa per presentare le tante e numerose novità di quest’anno. Stage, laboratori e ovviamente un ricco e variegato cartellone di nomi ed eventi; quattordici spettacoli, sette anteprime nazionali, cinque laboratori di recitazione, quattro stage. E poi ancora TeatRing, il primo festival del teatro casertano emergente, ed una nuova iniziativa tutta da scoprire: “I Venerdì di Officina”: letture, musica, cinema, e tutte le altre mille buone ragioni per incontrarsi nella struttura di via degli Antichi Platani a San Leucio. E’ già partita intanto la campagna “Vivofficinateatro”: StudiOfficina, IoAmOfficina, IoSonOfficina e SostengOfficina sono le quattro formule con cui poter entrare nel magico mondo di Officina e contribuire alla diffusione del teatro indipendente.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico