Campania

Caserta, brucia la discarica “Maruzzella”

 CASERTA. Un nuovo disastro ambientale: nel pomeriggio di domenica un incendioè divampato nella discarica situata in località “Maruzzella”, a San Tammaro, nel casertano, bruciando le ecoballe stoccate all’interno del sito.

Sul posto sono giunte squadre deivigili del fuoco di Caserta e Napoliche,aiutati dalla pioggia, sono riusciti a domare le fiamme dopo alcune ore.

La Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere aprirà un fascicolo sul rogo che ha interessato la discarica, che potrebbe essere di natura dolosa.

Di recente è stato avviato l’iter per la rimozione delle ecoballe, circa 18mila, posizionate nel sito dal giugno 2008, che sono regolari e, pertanto, hanno i requisiti per essere bruciate nel termovalorizzatore di Acerra. Un’operazione che richiede alcuni mesi e che procede al ritmo di 300 tonnellate al giorno.

Una volta liberata la discarica questa diventerà un sito di compostaggio per il trattamento della frazione organica, uno dei tasselli principali per l’autonomia della provincia di Caserta nella gestione della raccolta differenziata.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico