Aversa

Volantinaggio, il Tar sposa la tesi dell’assessore Luciano

Luciano Luciano AVERSA. Provvedimento di divieto a tutte le aziende di effettuare pubblicità mediante distribuzione volantini anche nelle cassette postali o con consegna a mano nelle abitazioni private consentendone il deposito solo mediante l’utilizzo mediante appositi contenitori.

L’ordinanza è stata fortemente voluta dall’assessore all’ambiente e contenzioso Luciano Luciano al fine di continuare una battaglia sempre più strenua per mantenere pulito e decoroso il territorio comunale. Il provvedimento è stato oggetto di impugnativa innanzi al Tar Campania, ricorso rigettato nell’ambito cautelare in quanto il pregiudizio lamentato non ha rivestito i caratteri di gravità ed irreparabilità per riservare positiva valutazione all’invocata tutela cautelare. Così la Quinta sezione del Tar Campania ha dato ragione al Comune di Aversa difeso dall’avvocato Giuseppe Nerone, e che di fatto consente all’assessore Luciano di proseguire come detto nell’attività di disciplina ed organizzazione del servizio di igiene urbana. Infatti, il Comune è impegnato, tra l’altro, nell’appalto europeo per l’assegnazione del servizio di raccolta differenziata porta a porta e che vede il Comune in prima linea anche nella realizzazione del centro di raccolta, indispensabile per consentire l’avvio del nuovo servizio.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico