Italia

Sulmona, ex agente penitenziario uccide la figlia

 SULMONA (L’Aquila). Ha sparato alla figlia e poi si è recato in commissariato, tentando il suicidio davanti ai poliziotti.

E’ avvenuto a Sulmona dove un agente di Polizia penitenziaria in pensione, Vincenzo Marruccelli, 53 anni, ha sparato alla figlia Irene, 25 anni, con un colpo di pistola.

Secondo una prima ricostruzione, l’uomo sarebbe entrato nel cortile del Commissariato con la sua auto, una Fiat Bravo,a bordo della quale c’era la figlia moribonda alla quale avrebbe sparato a casa con la sua pistola regolarmente detenuta. Giunto davanti ai poliziotti, Marruccelli avrebbe tentato di spararsi con la stessa arma. Poi ha desistito, gettando la pistola fuori dalla vettura. A quel punto sono intervenuti gli agenti, che lo hanno prelevato conducendolo negli uffici del Commissariato.

La giovane, madre di una bimba di due anni, è morta poco prima dell’arrivo dei soccorsi del 118. Il procuratore della Repubblica di Sulmona, Federico De Siervo, ha disposto i rilievi della Scientifica e l’autopsia sul corpo della giovane.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico