Italia

Alleanza con l’Udc? Bossi: “No, rompono le balle”

Umberto BossiBRESCIA. Da Ponte di Legno, il leader della Lega, Umberto Bossi, parla di Udc, candidature, opposizione, dialetti e gabbie salariali.

Su un’eventuale alleanza con il partito di Casini in vista delle regionali del prossimo anno, il ministro delle Riforme risponde senza badare al politichese: “Lasciamoli dove sono, rompono le balle e basta. In Padania non abbiamo bisogno dei voti di nessuno. I voti li abbiamo e poi mi domando: con l’Udc siamo sicuri poi di poter governare?”. Informato di queste dichiarazioni, Casini ha replicato: “Bossi in questo momento ha carta bianca: gli è stata concessa la possibilità di fare il bello e il cattivo tempo. Ci conosce e ci vuole evitare perché sa che siamo gli unici ad avere avuto il coraggio di dire no alla Lega, no a un finto federalismo che finisce per umiliare il Mezzogiorno”.

Sulle candidature alla regioni, Bossi chiarisce: “Formigoni è un amico che si è comportato bene, ma la Lega deve fare un discorso generale. Non c’è solo la Lombardia, ci sono anche le altre regioni in Padania, per cui tutta la partita resta aperta”.

Una breve considerazione anche sull’elezione del prossimo segretario Pd, per la quale”sponsorizza”Bersani: “Mi piace Bersani. È di Piacenza e conosce bene i problemi del lavoro”.

Poi la questione del dialetto: “Dovrebbe essere obbligatorio, sono intenzionato a preparare una legge. Se vuole in questi giorni il ministro dell’Istruzione Gelmini può venire qui a Ponte di Legno a parlarmi. Il dialetto dovrebbe essere insegnato attraverso la musica e le canzoni popolari. Me lo ha spiegato mia moglie, che insegna e di queste cose se ne intende”.

Infine, sulla polemica riguardante le gabbie salariali: “Sono convinto che prima della fine dell’estate si debbano incontrare i sindacati per discutere delle gabbie salariali ma è più corretto il termine salario territorializzato. I lavoratori non arrivano a fine mese, soprattutto al Nord, dove la vita è più cara”. Intanto, proprio sulle gabbie salariali e i dialetti,arriva da Napoli il commento delministro della Difesa e coordinatore del Pdl Ignazio La Russa: “Parlare di gabbie salariali e dialetti dipende dal sole di agosto”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico