Campania

Caserta, niente supplenze: prof minaccia di lanciarsi dal Provveditorato

Bovienzo e la moglie sul cornicione (immagine da Tv Luna2)CASERTA. Un professore casertano, Nicola Bovienzo, ha scavalcato una finestra ed è salito sul cornicione del Provveditorato agli Studi di Caserta, in via Ceccano, per protestare contro il suo incerto futuro lavorativo.

Accanto a lui la moglie, anche lei sul cornicione. “L’anno scolastico sta per iniziare – ha spiegato il docente – e non conosco ancora il mio futuro lavorativo. Mi hanno detto che il numero dei pensionamenti è inferiore rispetto a coloro che attendono le supplenze”.

L’uomo era iscritto nella graduatoria in provincia di Brescia ma alcuni sindacalisti gli avrebbero consigliato la provincia di Caserta. Scelta che lo ha messo con le spalle al muro. Nella stessa situazione ci sarebbero altri 45 docenti precari che – ha avvertito Bovienzo – “potrebbero anche arrivare con le spranghe”

Ha minacciato di lanciarsi, a nulla sono serviti i tentativi di polizia, carabinieri e vigili del fuoco intervenuti sul posto. Fino a che, intorno alle 19, ha deciso di terminare la protesta dopo aver ricevuto rassicurazioni di un incontro in Prefettura durante il quale sarà affrontata la loro vicenda.

Il servizio di Tv Luna2

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico