Teverola

Impianto compostaggio, Lusini: “Solo strumentalizzazioni”

Biagio Lusini TEVEROLA. L’ex sindaco Biagio Lusini interviene a fare chiarezza nella vicenda dell’impianto di compostaggio, …

… opera per la quale lo scorso mese di ottobre egli stesso, assieme all’ufficio tecnico comunale, aveva chiesto un finanziamento regionale.

A scatenare la polemica è stato l’intervento del consigliere regionale dell’Udeur, Angelo Brancaccio di Orta di Atella, che ha voluto informare i cittadini teverolesi, dicendo loro di stare in guardia sull’iter del progetto richiesto dall’ex sindaco.

“Bisogna innanzitutto non far passare messaggi erronei e distanti dalla realtà. – spiega Lusini – L’impianto richiesto non ha alcuna ripercussione negativa sull’ambiente, tanto che la normativa vigente in materia non ne richiede, nel caso di trattamento di quantità ridotte come per Teverola, neanche la valutazione d’impatto ambientale”. Sarebbe, dunque, secondo Lusini,da destinare “soltanto allo smaltimento dei rifiuti teverolesi l’opera che attualmente si trova ancora allo stato embrionale”.

“L’impianto – aggiunge l’ex sindaco -consentirebbe un notevole innalzamento dei livelli di raccolta differenziata, con un conseguente beneficio per la qualità della vita e la crescita sostenibile del territorio. Sarebbero tutti i teverolesi a trarne beneficio”.

Quella di Brancaccio, secondo Lusiniè da ritenere una “strumentalizzazione”. “Mi fa piacere che un consigliere regionale sia attento alla salute del nostro comune – afferma Lusini – ma auspico che non avvengano strumentalizzazioni e che le frizioni politiche trovino sfogo nelle sedi più opportune, non nelle realtà comunali che hanno bisogno di contenuti ed impegno concreto”.

L’ex primo cittadino si augura anche che i partiti politici teverolesi “prima di intervenire condannando progetti di crescita territoriale si documentino per avere maggiore cognizione di causa”. “Ma che soprattutto – conclude – diano priorità al bene della collettività evitando speculazioni che non fanno onore a nessuno”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico