Sant’Arpino

Pd: “Il caldo, e non solo, provoca allucinazioni nella maggioranza”

 SANT’ARPINO. “E’ bastato solo un anno e pochi mesi – è detto in un a nota del Pd – perché l’Amministrazione comunale diventasse schiava della sindrome del “Palazzo”.

Chiusa li dentro ha ormai perso ogni contatto con la realtà e vede perfino consensi ed apprezzamenti senza dubbio prodotti dal miraggio del sol leone. E’ talmente cieca e sorda da vedere un altro Consiglio comunale e sentire solo le sirene dell’autoadulazione! Strumentalizzano una parola del nostro capogruppo, fuori dal contesto in cui è stata pronunciata e il cui significato politico è stato ampiamente chiarito nel corso del dibattito. E tacciono del fatto che il nostro capogruppo è stato costantemente provocato da un presidente del consiglio di parte ed arrogante. Accusano Del Prete e Savoia di caciara, – sottolinea la nota stampa – quando tutti hanno potuto vedere e sentire gli interventi fatti in assoluta coerenza e pienamente nel merito degli argomenti in discussione. Tant’è, e parlano gli atti, che su alcune questioni, in palese confusione, quelli della maggioranza hanno votato in ordine sparso e su un’altra hanno rinviato il provvedimento, di fronte all’incalzante e stringente critica di merito e di legittimità del gruppo consiliare del Pd.

Altro che caciara! Per la verità, e i presenti possono testimoniarlo, un momento di caciara c’è stato quando un “consigliere politico esterno” ha richiamato all’ordine alcuni consiglieri di Alleanza Democratica e per poco non n’è scaturita una rissa nella stessa maggioranza. Come vedete il caldo e le prime crepe fanno dei brutti scherzi. Deformano la realtà e la maggioranza ha le “allucinazioni! In quanto alle minacce di querele visto che le vogliono “inventare”, strumentalizzando parole dette nella discussione politica, sarà il momento buono per far emergere la verità: che il Consiglio comunale ha un presidente di parte, provocatore, che continuamente fa abuso del potere, parziale e che non garantisce l’agibilità politica, e in qualche occasione anche fisica, dei consiglieri di minoranza. E, pertanto, sarà denunciato alle autorità competenti.”

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico