Italia

Omicidio Abba, inflitti 15 anni agli imputati

 MILANO. Il gup di Milano Nicola Clivio ha inflitto 15 anni e quattro mesi di reclusione Fausto e Daniele Cristofoli, i due baristi, padre e figlio di 51 e 31 anni, riconosciuti colpevoli per l’assassinio a colpi di spranga del 19enne Abdul Guibre il 14 settembre 2008 in via Zuretti, dopo il furto di un pacco di biscotti.

Il pm Roberta Brera aveva chiesto per entrambi 16 anni e 8 mesi, mentrei difensori di Fausto e Daniele Cristofoli avevano invece chiesto la derubricazione da omicidio volontario a preterintenzionale e che fosse esclusa l’aggravante dei futili motivi. Dopo la sentenza hanno annunciato il ricorso in appello.

Il giudice ha anche stabilito un risarcimento di 100mila euro per i genitori di Abdul (detto Abba), che ne avevano chiesti 900mila,e di 25mila euro per ognuna delle sorelle.

“È stata fatta giustizia, ma solo in parte, perché la pena poteva e doveva essere più alta – ha detto Hassane Guibre, padre del giovane “Abba”-Dei soldi non mi importa, non penso al risarcimento che non mi restituisce mio figlio, ma al mio dolore”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico