Aversa

I “matematici” della De Curtis alle Olimpiadi di Bari

 AVERSA. Bari ha ospitato la XIX edizione dell’Olimpiade dei Giochi Linguistici Matematici per gli alunni e studenti delle scuole italiane in età compresa tra i 5 ed i 18 anni.

Brillante la partecipazione della Scuola Media Statale “Antonio De Curtis” di Aversa, che per il secondo anno consecutivo partecipa a questa manifestazione. La scuola, di cui è dirigente la professoressa Olga Iorio, ha aderito anche per l’anno scolastico 2009/2010 all’iniziativa delle Olimpiadi della Matematica, che vedono una partecipazione globale sull’intero territorio nazionale e sono diventata a circa venti annoi dalla loro istituzione un vero e proprio evento clou sullo stato di salute della conoscenza della logica matematica nelle nostre scuole.

Referente del progetto è stata la professoressa Assunta Colella, che fa rilevare come dopo l’ottima partecipazione dello scorso anno scolastico, che segnò un tantino il segno di una novità per la scuola aversana, ecco arrivare i primi buoni frutti di un lavoro di eccellenza mirato proprio alle capacità matematiche dei giovanissimi partecipanti.

L’Olimpiade divide i partecipanti per fasce di età e si articola su di una serie di test, non tutti proprio facili. Comunque due alunni della De Curtis sono riusciti ad arrivare al terzo posto nella fascia 11-12 anni, si tratta di Andrea Cammisa (classe 1996) e di Umberto Flagiello (1997). Sempre nella stessa fascia quarti posti per Gianluca Caterino, Francesco Costanzo, Alberto Palmiero, Attilio Pianese. Un gradino dietro si sono accontentai del quinto posto Assunta Esposito, Luigi Goglia, Giacomo Grassi, Francesca Lama e Valentina Sparaco. Quinto posto anche per Girolamo Franchetti nella fascia 13-14 anni. Insomma una spedizione positiva per i piccoli “pitagorici aversani”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico