Aversa

Europee, il Pdl chiude la campagna elettorale nell’agro aversano

da sin. Stasi, Cosentino, Giuliano e CiaramellaAVERSA. Con un bagno di folla nella bella ed elegante cornice del centro sportivo H2O di Aversa si è ufficialmente conclusa,giovedì sera, la campagna elettorale del Pdl nell’Agro in vista delle ormai imminenti elezioni europee.

A fare da anfitrione, per un’occasione che ha visto una messe di presenti quantificabile attorno alle 1000 persone, è stato il coordinatore provinciale del Popolo della Libertà, senatore Pasquale Giuliano. Proprio a Giuliano insieme al suo vicario, senatore Gennaro Coronella, è toccato, infatti, il compito di presentare agli astanti le candidate al Parlamento Europeo l’ex prefetto Maria Elena Stasi e l’ex sovrintendente ai beni culturali della Provincia di Caserta Giovanna Petrenga, nonché quello di accogliere il confermato coordinatore regionale del partito, il Sottosegretario all’Economia Nicola Cosentino e il vicario ed ex ministro Mario Landolfi.

Sulla necessità che le Istituzioni europee esprimano una politica comune su campi dell’economia, della difesa, e dell’immigrazione, quest’ultima attualmente gravante solo sui paesi dell’area del Mediterraneo, come l’Italia, si è articolato l’intervento di Giuliano che non ha mancato, però, di sottolineare, per quanto attiene alla politica provinciale, l’esigenza per il Pdl di pianificare da subito la crescita di una classe dirigente all’altezza di un partito che mira ad attestarsi sul 50% dei consensi.

“Un partito – ha dichiarato Giuliano – che si candida a governare la provincia di Caserta e la regione Campania. Il Pdl in provincia – ha proseguito – si caratterizzerà per la presenza di dipartimenti tematici distinti per arre quali la sanità, l’ambiente, i rifiuti , i trasporti , la cultura , la sicurezza”.

Pare, infatti, che Giuliano e Coronella abbiano già previsto dipartimenti in grado di interfacciarsi con gli Enti, con le Istituzioni. Dipartimenti diretti da personalità che hanno assicurato la loro disponibilità. La serata è poi proseguita con gli interventi delle due candidate che hanno assicurato il loro impegno anche da Strasburgo per la provincia di Caserta facendo, per altro, pesare in quel contesto i bagagli di esperienza che ciascuna ha maturato in settori cruciali per il nostro territorio quali l’ordine pubblico e la cultura.

Presenti in prima fila il sindaco di Aversa Domenico Ciaramella e consorte. Anche il primo cittadino, nel portare i suoi saluti alla platea e nell’esortare alla partecipazione al voto del 7 giugno, ha ricordato come il Pdl non nasconda in prospettiva ambizioni da leadership assoluta in provincia e in Terra di lavoro. Tra l’altro, proprio il sindaco di Aversa pare essere uno dei papabili o alla candidatura alla presidenza dell’Ente Provincia di Caserta o a quella di consigliere regionale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico