Sant’Arpino

A Sant’Arpino tappa del tour elettorale di Angelo Montemarano

Angelo MontemaranoSANT’ARPINO. Farà tappa a Sant’Arpino, sabato 23 maggio, alle 19, nella sala convegni sita al piano terra del Palazzo Ducale “Sanchez de Luna”, il tour elettorale di Angelo Montemarano, candidato alle elezioni europee del 6 e 7 giugno prossimi per il Partito Democratico.

A volere questo appuntamento, a cui presenzierà anche il vice capogruppo del Pd in Consiglio regionale, l’onorevole Nicola Caputo, è stato il consigliere comunale di maggioranza, nonché Presidente dell’associazione “Itinerario Democratico”, Salvatore Lettera.

È lo stesso consigliere con delega alle politiche giovanili e alle legge 328 a specificare come “è giusto che anche i nostri concittadini, e quelli dei centri viciniori, abbiamo la possibilità di confrontarsi con un esponente politico, quale Montemarano, che da sempre ha caratterizzato la propria esperienza politica per il voler affrontare e cercare di risolvere delle vere e proprie patate bollenti, non da ultima quella della sanità regionale. Da tempo è nota la mia vicinanza e stima nei confronti dell’ex assessore che ha il pregio di vedere nei giovani che si affacciano all’esperienza politica un’importantissima risorsa e non un ostacolo per le classi dirigenti già in sella da anni. Oggi, così come ho fatto in passato a partire dalla primarie del Pd, cercherò di dare il mio modesto contributo per favorire l’affermazione di Montemarano in questa difficile, ma al tempo stesso entusiasmante, campagna elettorale per le europee. Sono sicuro che al momento dello spoglio si registrerà, ancora una volta, una grande affermazione di Montemarano in quanto i campani e tutti gli elettori del sud daranno il giusto riconoscimento ad un uomo politico che da anni non teme di mettersi in prima linea per rendere un servizio alla comunità. È proprio di questi personaggi – si appresta a chiosare Salvatore Lettera – che il sud e l’Italia tutta hanno bisogno per sentire meno il distacco fra le istituzioni comunitarie e l’opinione pubblica”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico