Italia

Violenze in famiglia, la figlia chiama Telefono Azzurro e fa arrestare il padre

PoliziaFOGGIA. Un 36enne di Cerignola (Foggia) è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e violenza sessuale aggravata nei confronti della moglie e della figlia dodicenne.

E’ stata proprio quest’ultima a denunciare la sua triste condizione familiare contattando Telefono Azzurro, raccontando dei pestaggi compiuti dal padre nei confronti suoi e della mamma, di 30 anni, e anche di come l’uomo abusasse sessualmente di loro. Gli operatori di Telefono Azzurro hanno quindi allertato la polizia di Cerignola che, con l’aiuto di un assistente sociale e di una psicologa, sono riusciti, dopo una difficile opera di persuasione, a convincere la moglie e la figlia del padre-padrone a denunciare le gravi violenze subite. L’uomo, sottoposto a fermo, è già gravato da diversi precedenti di polizia. Nel corso della successiva perquisizione domiciliare, gli agenti hanno anche sequestrato un coltello e numerosi dvd pornografici.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico