Italia

3 maggio 1808, la tela di Francisco Goya

Accadde Oggi. La tela realizzata da Francisco Goya nel 1814 e denominata “3 maggio 1808” rappresenta il momento finale della fucilazione, avvenuta sulla Montagna del Principe”, ad opera dei soldati francesi che avevano conquistato e razziato buona parte della Spagna di inizio ottocento.

Le tele su questa triste vicenda, bella è anche quella del “2 maggio 1808”, rappresentano tutte l’orrore della repressione napoleonica, contro la rivolta popolare spagnola. Per molti questa tela cerca di riproporre un’altra celebre tela, quella degli “Orazi e Curiazi”, con la quale ha molte similitudini, resta comunque una sequenza fotografica, quasi da pellicola cinematografica di rara intensità. L’opera viene realizzata in un periodo molto scuro per la storia europea, foriero di grandi cambiamenti e di veri e propri massacri, e probabilmente Goya guarda proprio a questo futuro incerto e difficile con questo suo capolavoro. Una sorta di profezia di tutto quanto ci si aspetta nel futuro dell’epoca.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico