Villa Literno

Pasqua, torna in piazza la Passione di Cristo

 VILLA LITERNO. Dopo sei anni, torna a Villa
Literno la Sacra rappresentazione della Passione di Gesù Cristo,
organizzata dall’associazione “San Tammaro” con la regia di Angelo
Riccardi e la supervisione del parroco don Giuseppe Cartesio.

Una
consuetudine nata circa venticinque anni e che periodicamente la
parrocchia ripropone in occasione della Santa Pasqua.


Oltre 50 figuranti, di cui la metà attori recitanti.
Il
ruolo di Gesù è stato impersonato come da tradizione da Angelo Sciarra,
che ha indossato i panni del Salvatore così come fece anche 25 anni fa.
Ricordiamo poi, fra gli altri, Gennaro Griffo (Pietro), Saverio
Zaccariello (Giuda Iscariota), Aldo Bruno Mercurio (Ponzio Pilato),
Gino Mazzarella (Quintilio), Nicola Cuccaro (Caifa), Franco Pagano
(Giuseppe d’Arimatea), Mario Cuccaro (Zera), Bruno Votta (Hannah),
Lidia D’Aniello (Madonna), Rosetta Russo (Maria Maddalena). “A tutti i
figuranti va comunque il nostro ringraziamento più sentito”, ha
dichiarato poi don Giuseppe Cartesio in chiesa, dove si è conclusa la
rappresentazione.

Dopo la Pasqua, Villa Literno festeggerà la Madonna del Pantano.
Lunedì, l’alba sarà salutata con spari di fuochi artificiali e alle 17
la Madonna sarà portata in processione per le strade del paese: il
corteo si concluderà in chiesa con la messa. Il martedì in Albis è il
gioprno tradizionalmente dedicato alla processione verso la cappella
della Madonna del Pantano, a sette chilometri da centro cittadino: di
partirà alle 9. alle 11 si celebrerà la messa a ridosso della cappella
e poi comincerà il pic nic. Ritorno alle 18.30 con arrivo alle 20.30
salutato da fuochi d’artificio e messa di chiusura.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico