Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Riformisti del Pd: “Continuare esperienza amministrativa”

Riformisti PdMARCIANISE. Un affollata riunione quella dei riformisti del Partito Democratico di Marcianise ieri in Biblioteca Comunale. Ai lavori, coordinati da Dario Abbate, esponente di primo piano della segreteria provinciale del Pd, hanno partecipato oltre al Sindaco uscente Filippo Fecondo, …

… gli assessori Alessandro Tartaglione e Vincenzo Foglia, i consiglieri comunali Mario Rondello, Angelo Piccolo, Giovanni Rossano, Telia Frattolillo, Giuseppe Bucci. Erano inoltre presenti i membri del direttivo circolo del Pd cittadino Rodolfo Abbate, Angelo Raucci e Raffaele Venerio. Presenti, infine, numerosissimi iscritti al Pd che hanno accolto con entusiasmo gli intervenuti. Presenti in sala anche i sindaci di Macerata Campania (Munno) e Villa Literno (Fabozzi) ed il Presidente della Sma Campania Achille Natalizio.
Nella relazione introduttiva Fecondo ha ripercorso la storia dell’esperienza ammninistrativa del centrosinistra a partitre dal 2001 fino ai giorni nostri. “Vogliamo dare – ha spiegato l’ex primo cittadino – un contributo positivo al dibattito che è necessario promuovere nella città e naturalmente alle scelte che si andranno a operare nei prossimi giorni a partire dal Partito Democratico. Bisogna ripartire da un rapporto, fondato su basi serie e su principi inderogabili, con il movimento dei Popolari Democratici, per verificare se esistono le condizioni per un’alleanza da allargare poi a quei partiti e quei movimenti che possono dare un contributo di idee e di energie ad una proposta , che pur se rinnovata, deve continuare nel solco tracciato dall’amministrazione precedente, per continuare a costruire un’idea di città che non ci hanno consentito di completare”.
Sulla stessa scia l’intervento dell’assessore uscente Alessandro Tartaglione: “Siamo oggi quì per difendere un progetto politico ed amministrativo che ci ha visto governare negli ultimi sette anni. Governare è difficile e comporta grandi competenze e capacità di scelta anche di fronte a situazioni straordinarie. Noi lo abbiamo fatto e rivendichiamo fieri il lavoro svolto. Siamo al fianco di coloro che, avendo condiviso con noi gli ultimi anni di amministrazione, intendono continuare l’opera di riforma e di sviluppo di Marcianise”. Applausi a scena aperta quando Tartaglione ha ringraziato Fecondo “per aver improntato una grande battaglia che ha visto vincenti non soltanto gli amministratori infangati da un accusa ingiusta, ma la città intera. La vittoria dello scorso gennaio presso il Tar di Napoli, ha restituito dignità e serenità ad una comunità intera”.
Appassionati gli interventi di Bucci, che ha sottolineato la difficoltà che l’amministrazione ha incontrato a partire dall’insediamento della commissione d’accesso e del successivo scioglimento, e di Piccolo che ha rimarcato il fatto che il centrodestra non ha ancora iniziato a spiegare qual’è il progetto politico che propone alla città.
Le conclusioni, affidate a Dario Abbate, hanno evidenziato la necessità di convocare presto un direttivo di circolo affichè si discuta dell’opportunità di aprire seriamente le trattative con i partiti della colaizione, a partire da quelli che hanno condiviso l’esperienza amministrativa fino in fondo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico