Italia

Palermo, Nas sequestrano 6 quintali di mozzarella campana

 PALERMO. I Carabinieri del Nas di Palermo hanno sequestrato 6 quintali di mozzarella di bufala campana dop, mozzarella di bufala e fior di latte, per un valore di circa 13 mila euro, perché in cattivo stato di conservazione.

I militari hanno controllato un automezzo proveniente da Napoli, appena sbarcato da una nave e, dalla verifica della merce trasportata, hanno rinvenuto la mozzarella stipata promiscuamente tra materiali di diverso genere ed altri ortaggi a temperatura ambiente anziché a quella prevista in etichetta.

Denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Palermo, R.M. di 52 anni, legale rappresentante della società.

La Coldiretti si ritiene soddisfatta dell’operazione dei Nas e fa sapere: “Contro episodi che mettono a rischio l’immagine del Made in Italy a danno dei consumatori e degli allevatori italiani occorre mantenere saldo il principio della tolleranza zero. L’operazione testimonia l’efficacia dei controlli, indispensabili per garantire la qualità e la sicurezza dei prodotti dal campo al piatto, per prodotti come la mozzarella di bufala che è consumata da quasi un italiano su due (48,8 per cento)”.

Nei giorni scorsi, nel casertano, 19 personeerano state arrestate dai Nas perchè dopavano le bufale con un farmaco illegale in Italia, la somatropina, un ormone della crescita, che in altri Paesi è utilizzato normalmente.

Nonostante questi episodi, però, il ministro delle Politiche agricole, Luca Zaia, rassicura i consumatori: “La mozzarella di bufala è un prodotto di qualità ed una delle quattro grandi Dop dell’agroalimentare italiano insieme al prosciutto di Parma, al Parmigiano Reggiano e al prosciutto San Daniele, e che dunque invitiamo a consumare. I furbi che provano a frodare e a mettere a repentaglio la salute dei cittadini verranno perseguiti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico