Italia

5 aprile 2003, Paolino Avella muore per salvare il motorino

 Accadde Oggi. Paolino Avella avrebbe compito i suoi primi 18 anni dopo una settimana, vive a San Sebastiano al Vesuvio (Napoli) e si sposta per andare a scuola, il Liceo Scientifico “Salvatore Di Giacomo”, con l’Aprilia Scarabeo 125 di proprietà del padre.

Lui non potrebbe guidarlo, non avendo il patentino. Esce da scuola e carica sullo scooter anche un compagno, di 16 anni. Li avvicinano con fare minaccioso due individui che gli intimano di lasciare il motorino, spunta una pistola. Paolino ha un gesto di rabbia, forse di difesa, mette in moto e parte ad alta velocità, sbanda e si schianta contro un palo. Avella muore, dopo aver atteso a lungo un’autoambulanza, non appena giunto in Ospedale. Comodo se la cava. La microcriminalità da quelle parti uccide anche così.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Grazzanise, il 9° Stormo dell'Aeronautica accoglie i bimbi delle case-famiglia - https://t.co/EN0SJuTg8j

Riso asiatico, l'eurodeputato Nicola Caputo chiede ripristino dei dazi - https://t.co/e1WdTqKpUt

Napoli, il successo di "Musicanti" all'insegna di Pino Daniele - https://t.co/IlIgGMNcoD

Carceri in Campania: il Garante Ciambriello annuncia nuove figure professionali - https://t.co/enNpF1JLxx

Condividi con un amico