Esteri

Francia, Sarkozy riesce a far liberare i manager della Caterpillar

la filiale francese della CaterpillarPARIGI. Liberati il direttore del personale e iquattro manager della Caterpillar di Grenoble tenuti in ostaggio dagli operai da oltre 24 ore.

Dopo aver trascorso l’intera notte dormendo su una moquette,sono stati rilasciati anche grazie all’intervento del presidente francese Nicolas Sarkozy che ha incontrato i lavoratori della Caterpillar e ha accolto la richiesta, fatta dalle organizzazioni sindacali, di intervenire per sbloccare fondi europei utili a sostenere l’impresa, evitando così i 733 licenziamenti previsti.

“Le trattative proseguiranno alla Direzione dipartimentale del lavoro con la partecipazione dei vertici europei del gruppo, dello Stato francese e dei dirigenti americani dell’azienda. La direzione accetta di pagare i tre giorni di sciopero, una decisione storica”, ha riferito Pierre Piccarreta, delegato della Cgt.

Il sequestro dei quattro manager della Caterpillar richiama la vicenda dei dirigenti della Sony e quello dell’azienda farmaceutica 3M, avvenuti qualche settimana fa.

Inoltre, secondo fonti di informazione francesi, sarebbe stato bloccato per qualche ora in un taxi, Francois Henri Pinault il patron del gruppo Ppr, leader del lusso, che ha annunciato un taglio di 1200 dipenderti. Dal 2007 Pinaultè anche presidente del marchio sportivo Puma e, a febbraio, ha sposato l’attrice Salma Hayek, con la quale ha una bambina di due anni, Valentina Paloma.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, De Cristofaro respinge accuse su Eav, buche e luminarie: "Facciamo fatti nel rispetto delle norme" - https://t.co/Wn6kqhMTOC

Trentola Ducenta, trasferimento mercato: per opposizione c'è rischio sospensione e spreco denaro pubblico - https://t.co/77F2Pr6WGy

Aversa, cena di beneficenza alla Salumeria del Seggio con lo chef Gaetano Torrente - https://t.co/1MqrCe3HSz

Aversa, “La politica che serve”: incontro alla Maddalena di Millennials e associazioni https://t.co/eoHmUx4HAK

Condividi con un amico