Esteri

Crisi, Obama a Londra per il G20

Barack Obama LONDRA. Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama è arrivato a Londra per il G20 durante il quale si discuterà della crisi finanziaria e delle misure per fronteggiarla.

L’incontro è previsto per giovedì ma già si registrano divergenze. Il presidente francese, Nicolas Sarkozy, ha infatti dichiarato che le attuali proposte non soddisfano Francia e Germania, che chiedono regole più severe per la regolamentazione della finanza globale e, in particolare, contro i cosiddetti “paradisi fiscali”.

Intanto, Obama, giunto nella capitale britannica assieme alla moglie Michelle, è stato accolto dal primo ministro britannico Gordon Brown e dalla consorte Sarah ed oggi saranno ricevuti a Buckingam Palace dalla Regina Elisabetta II. Nel pomeriggio, il presidente Usa incontrerà anche i colleghi cinese Hu Jintao e russo Dmitry Medvedev.

Dopo la riunione del G20 di giovedì, Obama partirà il giorno dopo per il vertice Nato a Starsburgo e Khel. Sabato sarà a Praga, in Repubblica Ceca, e domenica ad Ankara, in Turchia, per un incontro con il premier Recep Tay.Imponenti le misure di sicurezza a Londra, dove martedì era scattato l’allarme, rivelatosi falso, per un pacco sospetto vicino alla Banca d’Inghilterra.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico