Matese

Picchia un suo connazionale: arrestato marocchino

 PIEDIMONTE. Un quarantenne marocchino, Rahim El Bhit, è stato arrestato dai carabinieri di Piedimonte Matese con l’accusa di estorsione e lesioni personali nei confronti di un venditore ambulante di 50 anni, suo connazionale.

L’arrestato è accusato di avere minacciato e percosso il connazionale per indurlo a consegnargli una somma di denaro contante al fine di ottenere la restituzione di oggetti personali e merce varia da lui trattenuta nella propria abitazione, dove la vittima aveva in precedenza dimorato. In seguito all’aggressione, il venditore ambulante ha riportato lesioni e contusioni ed è stato ricoverato nell’ospedale di Piedimonte Matese. L’arrestato è stato chiuso nel carcere di Santa Maria Capua Vetere.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Ancona, calca in discoteca durante concerto Sfera Ebbasta: 6 morti e 120 feriti - https://t.co/4BxNIXAqtF

Napoli, il Vesuvio celebrato sulle cravatte della Maison Cilento - https://t.co/NjKXIlvgLp

Napoli, Dries Mertens alla serata di beneficenza dei commercialisti - https://t.co/MPO2R4PCfC

Teverola, l'Azione Cattolica Sant'Agnese festeggia 80 anni di vita - https://t.co/LQWQSWsH6M

Condividi con un amico