Matese

L’Istituto comprensivo prtecipa al Concorso “Arteteca”

ArtetecaALIFE. L’Istituto Comprensivo di Alife partecipa al concorso “ARTETECA” – III^ Edizione organizzato dall’ U.N.P.L.I – Caserta (Unione Nazionale Pro Loco d’Italia Comitato Provinciale di Caserta).

Alla 3^ edizione di ARTETECA, concorso di Arte, Artigianato, Tradizioni, Mestierie Folklore l’ ICA di Alife partecipa con un progetto realizzato dalle Classi Quinte della sezione Scuola Primaria denominato : ” Il passato racconta…” .
Il Progetto, realizzato nell’ambito delle attività didattiche-formative, ha come finalità il guidare gli alunni alla scoperta del patrimonio culturale del territorio di appartenenza, attraverso l’arte, le tradizioni, le usanze, i prodotti tipici. Gli alunni rivivono momenti del passato riproducendo lo svolgimentodi una giornata tipica del periodo con le stesse attività svolte dai loro antenati.
In particolare, utilizzando anche abiti tipici dell’epoca, sono state riprodotte le giornate dei “cannavinari” (gli Ortolani) impegnati a vendere i prodotti tipici della fertile piana alifana, cipolle, pomodori ecc., anche nei mercati dei comuni viciniori dove si recavano partendo a notte fonda sui loro “traini” ( carretti) trainati da asini o cavalli;
del le “masseriare” (donne delle case di campagna) alle prese con i prodotti delle loro attività, uova, polli ruspanti, olio, vino , ortaggi e verdure secche;
degli artigiani impegnati a realizzare manufatti in legno, ferro battuto, terracotta, cesti intrecciati con i ” vinci” (vimini);
delle “lavandaie” che un tempo erano solite fare il bucato presso i lavatoi posti lungo i ruscelli, di cui è ricco il territorio alifano, ed in particolare presso il Torrente Torano, dove attingevano acqua potabile con i “secini” (anfore di terracotta);
delle “ricamatrici” abilmente inpegnate nel ricamo, nei lavori ai ferri e all’uncinetto.
Insieme alle attività lavorative riprodotto anche il divertimento più usuale , cioè il ballo! Quindi, in tipico costume locale, quadriglia ballata al suono dell’organetto.
Fa da sfondo allo scenariola cinta muraria che circonda Alife, realizza in opus incertum del III sec. a. C., con in vista Porta Piedimonte, una delle quattro porte poste in corrispondenza dei due assi principali, il Decumano Massimo (da Porta Roma a Porta Napoli) ed il Cardine ( da Porta Fiume a porta Piedimonte).
Tutte le attività svolte, foto e filmati sono state raccolte e sono disponibili in CD ROM.
Il progetto è stato realizzato e presentato su richiesta e positiva collaborazione del dinamico Presidente della Pro Loco di Alife, avv. Camillo Santagata.
Sono 18 complessivamente le Scuole della Provincia di Caserta partecipanti al concorso che si svolgerà dal 2 al 10 maggio 2009 presso il Teatro Lendi di Sant’Arpino in occasione della XI^ Edizione della Rassegna Nazionale di Teatro Scuola “PulciNellaMente”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico