Caserta

Ztl, la maggioranza: “La vicenda si sta strumentalizzando”

Antonio CiontoliCASERTA. I gruppi consiliari di maggioranza in seno al Comune di Caserta manifestano “sorpresa e perplessità per le evidenti strumentalizzazioni politiche che hanno accompagnato l’avvio della nuova zona a traffico limitato della città di Caserta”.

“La Ztl, – spiegano – provvedimento che già da anni caratterizza i centri storici delle maggiori città italiane, è un provvedimento che può apportare soltanto benefici per la comunità casertana che, già nei primi giorni di applicazione, ha ampiamente manifestato la propria condivisione per un atto di modernità e civiltà che mira esclusivamente a migliorare la vivibilità della città.

L’amministrazione comunale ha mostrato un’ampia sensibilità apportando anche alcune modifiche alla circolazione veicolare, proposte da cittadini ed associazioni. D’altronde, il progetto della ztl è stato ampiamente dibattuto nei mesi scorsi nel corso di numerose riunioni con le associazioni dei commercianti, arrivando ad una chiara condivisione del provvedimento.

Progetto di ztl molto più ampio rispetto ad una mera chiusura al traffico veicolare e che prevede già dalla fine del prossimo mese di maggio, quando i lavori di riqualificazione del centro storico saranno ultimati, così come assicurato dall’impresa appaltatrice, tutta una serie di servizi ed implementazioni che ottimizzeranno il provvedimento.

Comprendiamo la preoccupazione degli esercenti, già segnati da un lungo periodo di crisi economica che li ha messi in seria difficoltà, ma siamo convinti che saranno proprio loro i primi beneficiari dell’allargamento della zona a traffico limitato. Basti pensare all’indotto delle tante iniziative che il Comune ha programmato per animare il corso Trieste e alle altre che, inizialmente previste in altre zone della città, saranno dirottate nell’area della nuova ztl”.

I gruppi consiliari di maggioranza ribadiscono il proprio “pieno sostegno al lavoro dell’assessore Antonio Ciontoli, vittima di violenti attacchi strumentali da parte di alcuni esponenti politici dell’opposizione che, in maniera deprecabile, hanno approfittato dell’occasione per anteporre i propri interessi di parte al più ampio interesse della città di Caserta e dei suoi 80mila abitanti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico