Campania

Rapine in banca ad Avellino e Caserta: nuovi arresti

da sin. Doda, Durante e PaudiceCASERTA. Gli agenti della Squadra Mobile di Caserta, diretti dal vicequestore Rodolfo Ruperti, hanno eseguito tre nuove ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti dei componenti di una pericolosa banda di rapinatori arrestati nel dicembre scorso a Santa Maria Capua Vetere.

Si tratta di Emilio Doda, 52 anni, di Napoli; Giovanni Durante, 46 anni di Mugnano (Napoli); e Vincenzo Paudice, 41 anni di Napoli.

I nuovi provvedimenti riguardano un’altra rapina compiuta in precedenza ad Avellino, in data 28 novembre 2008, sempre ai danni di una banca, la filiale del Banco di Napoli di viale Italia. Cinque rapinatori, travisati ed armati di coltelli e di una pistola che emetteva scariche elettriche, minacciando e sequestrando dipendenti e clienti ivi presenti, riuscirono ad impossessarsi della cospicua somma di 120mila euro facendo perdere le proprie tracce.

LeSquadre Mobili di Caserta e di Avellino, diretta dal vicequestore Picone, mediante un team di esperti investigatori,rilevarono tracce e reperti fotografici del sistema di videosorveglianza sequestrando anche un mazzo di chiavi che si presumeva fosse stato lasciato sul posto da uno dei rapinatori, impostando una vera e propria “caccia all’uomo”.

La Polizia con i soldi recuperati della rapina a Santa Maria CVLa forte azione investigativa, supportata da intercettazioni telefoniche e ambientali, permetteva di orientare la ricerca su esponenti malavitosi dell’area napoletana e casertana, individuando un gruppo criminale dedito alle rapine in banca ed acquisire elementi di prova sia sulla rapina al Banco di Napoli di Avellino sia su un ardito progetto di rapina ai danni di un istituto di credito casertano.

Sulla scorta degli elementi investigativi acquisiti, il gruppo della IV Sezione della Squadra Mobile di Caserta,in collaborazione con la Squadra Mobile di Avellino, al termine di servizio di appostamento, riuscirono a catturare cinque rapinatori che il 29 dicembre 2008, a Santa Maria Capua Vetere, portarono a segno un’eclatante rapina nella locale filiale della Banca Popolare di Bari, portando via 270mila euro.

Mettendo insieme tutte le risultanze investigative la Procura della Repubblica di Avellino ha quindi tre ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti di Doda, Durante e Paudice, ritenuti parte del sodalizio criminale.

Articoli correlati

Rapinano la Banca Popolare di Bari, arrestati dalla polizia di Leonardo Tessitore del 29/12/2008

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico