Campania

Omicidio Tagliaferri, si costituisce il presunto assassino

Piero CanestrelliNAPOLI. Si è costituito stamani negli uffici della Questura di Napoli il presunto assassino del 21enne Giovanni Tagliaferri, accoltellato a morte la sera di Pasquetta mentre cercava di fareda paciere in una lite.

Si tratta di un19enne del rione Sanità, Piero Canestrelli, che sarebbe stato identificatoperle caratteristiche fornite agli investigatori dagli amici della vittima, tra cui un tatuaggio.

Sarebbero lui il responsabile del delitto, avvenuto lungo via Cristoforo Colombo, all’angolo con via De Gasperi. Giovanni, che abitava nel quartiere di Scampia, dove lavorava come artigiano di pelletteria, guidava la sua Ford S-Max, a bordo della quale c’erano alcuni amici. Questi, notando tre coppiette a passeggio, abbassavano il finestrino e facevano dei complimenti ad una delle ragazze, scatenando la rabbia dei fidanzati, i quali si avvicinavano all’auto e iniziavano a litigare. A quel punto, Giovanni scendeva dall’auto nel tentativo di mettere pace ma uno dei tre fidanzati estraeva dal giubotto un coltello e glielo conficcava nella coscia, nell’arteria femorale. Un colpo che di li a poco gli avrebbe provocato la morte. Quando lo trasportavano all’ospedale Loreto Mare, nel reparto di terapia intensiva, aveva ormai perso troppo sangue.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico