Campania

Arrestato a Roma il boss di Ponticelli Giuseppe Sarno

Giuseppe SarnoNAPOLI. I carabinieri del nucleo investigativo di Roma hanno arrestato la scorsa notte il boss di Ponticelli Giuseppe Sarno, ricercato dallo scorso gennaio, che stava trascorrendo la sua latitanza in un appartamento di viale Trastevere.

E’ stato “tradito” da una visita dei parenti napoletani che lo avevano raggiunto a Roma per il suo compleanno. Il 51enne era pronto a spostarsi da Roma per un’altra destinazione e, a quel punto, i militari hanno deciso di intervenire. Al momento dell’irruzione, Sarno ha tentato la fuga attraverso i tetti del palazzo ma è stato bloccato. Non era armato e con lui c’era la moglie.

Il comandante del nucleo investigativo della capitale, maggiore Lorenzo Sabbatino, e il comandante del reparto operativo, colonnello Salvatore Cagnazzo, hanno raccontato in conferenza stampa come lo scorso 25 marzo, giorno del compleanno del boss, alcuni suoi parenti erano stati fermati per un controllo in viale Trastevere e accompagnati in caserma per accertamenti. Scattavano le indagini e i carabinieri si mettevano sulle tracce del latitante, che veniva poi individuato al settimo piano di uno stabile di viale Trastevere, dove viveva con la moglie. Deve scontare due anni di reclusione.

Nei giorni scorsi, a Napoli, era stato arrestato Vincenzo Sarno (fratello di Ciro Sarno, attualmente detenuto a Spoleto), altro reggente dell’omonimo clan ritenuto fra i più potenti del napoletano.

VIDEO

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico