Aversa

Il regista aversano Arduino premiato al No Logo Spot Festival di Torino

 AVERSA. Lo spot “made in Aversa” conquista il web. Il regista aversano Loris Arduino, vincitore di ben quattro premi – tra i quali quello per il miglior film e la migliore regia – all’Halloween Horror Challenge di Londra 2006, …

… ha partecipato alla prima edizione del No Logo Spot Festival di Torino. L’iniziativa, nata da un’idea dell’Associazione culturale in Etika di Torino, realizzata con la partecipazione della Regione Piemonte, della Provincia di Torino,della Città di Torino, della Fondazione Pubblicità Progresso, del Segretariato Sociale Rai, dell’Università degli Studi di Torino, della Banca Popolare Etica, dell’Osservatorio Campagne di Comunicazione Sociale di Torino, dell’Asja.biz, Ucca e Atelier e con la quella di Metro, Edizioni Zero, Comunicando il Sociale e Valori, è stata proposta come occasione per sensibilizzare l’opinione pubblica su temi sociali di scottante attualità attraverso spot originali.

Oltre 100 le opere in gara provenienti da ogni parte della penisola. Alcunerealizzate con mezzi semplici, altrecon tecniche innovative, altre con mezzi non tradizionali come quella dal titolo “Fa sentire la tua voce” girata con la telecamera di un videofonino. Come da regolamento, uno solo è stato il vincitore del concorso, concluso il 20 marzo scorso, ma tutte le 106 opere in gara sono state messe in rete per affiancare a quello della giuria il giudizio più ampio del pubblico del web. Che in circa un mese di votazioni ha premiato con il primo posto il lavoro del regista aversano che ha puntato il dito contro i danni prodotti dal gioco d’azzardo con lo spot “Non giocare con la vita”, assegnandogli il doppio dei consensi concessi al vincitore. Naturalmente tutti gli spot sono visibili su You Tube.

Lo Spot di Arduino

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico