Aversa

Caso Di Vittorio, Villano: “Da Jacazzi mi aspettavo una verifica attenta”

Marco VillanoAVERSA. Sul “caso Di Vittorio” interviene anche Marco Villano, responsabile provinciale alle politiche giovanili del Partito Democratico.

“Da un uomo di grande esperienza e che rappresenta un pezzo di storia importante della sinistra ad Aversa, come l’onorevole Angelo Jacazzi – afferma Villano, riferendosi alla lettera scritta dall’esponente della Sinistra, che ha esclamato al Pd: “Verognatevi” – mi aspettavo una verifica attenta degli elementi oggettivi della vicenda, prima di fare fughe in avanti deleterie per l’immagine dei partiti da noi rappresentati. Il Pd non ha operato alcuna cancellazione. Il nostro è un partito che al suo interno riesce a fondere storie ed esperienze diverse che hanno come obiettivo comune quello di unire il centrosinistra. Queste storie sono pienamente rappresentate dalla figura di Giuseppe Di Vittorio, come da altri grandi del riformismo italiano”.

Villano replica anche al gruppo “Sinistra e Libertà” di Aversa (Socialisti, Verdi e Sinistra per la libertà), per i quali Di Vittorio “non c’entra nulla con l’ipermercato Pd”. “Non credo – sottolinea Villano – che questa vicenda possa essere utilizzata dagli amici e compagni di ‘Sinistra e Libertà’ per esprimere giudizi offensivi nei confronti del nostro partito o per discutere della collocazione all’interno del parlamento europeo del Pd, argomento ostico per tutti i partiti. Concludo con un invito agli amici di tutto il centrosinistra ad evitare di fare demagogia, ma a cercare un dialogo costruttivo ed un’intesa comune contro le politiche disastrose del Pdl. Cerchiamo di affrontare insieme temi importanti come la sicurezza, da sempre bandiera della destra, che però non riesce a trovare soluzioni adeguate al problema. Vorrei ricordare agli amici di ‘Sinistra e Libertà’ – conclude Villano – che, seppur in posizioni diverse, giochiamo tutti nella stessa metà campo”.

Articoli correlati

Il Pd rimuove il nome di Di Vittorio, Jacazzi: “Vergognatevi” di Redazione del 31/03/2009

Caso “Di Vittorio”, il Pd: “Non abbiamo abolito il suo nome” di Redazione del 31/03/2009

“Di Vittorio non c’entra nulla con l’ipermercato Pd” di Redazione del 1/04/2009

Rifondazione: “Tra Di Vittorio e il Pd c’è la lotta di classe” di Redazione del 1/04/2009

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico