Napoli Prov.

All’Auditorium D’Aponte un tributo a Fabrizio De Andrè

Fabrizio De AndréAVERSA. Nell’anno del decimo anniversario della scomparsa di Fabrizio De André, non poteva mancare una serata dedicata al grande cantautore italiano all’Associazione “Bianca d’Aponte” …

… che domenica 19 aprile, alle ore 19.30, presso il proprio Auditorium di Via Nobel, Palazzo Pirolo, ad Aversa, proporrà “Tributo a Fabrizio De Andrè” ospitando Doralisa Barletta (voce e tammorra), Gianni D’Argenzio (sassofoni e flauto traverso), Andrea Giuntini (pianoforte) ed Enzo Faraldo (contrabbasso) che dall’anno della scomparsa di “Faber” ripropongono a Caserta le storie dell’”amico fragile”: lo hanno fatto prima singolarmente o nell’ambito dei propri ensamble musicali e poi insieme, nell’ambito di eventi quali “Omaggio a Fabrizio De Andrè – incontro tra poesia, prosa e musica” (Chiostro di Sant’Agostino di Caserta -1999), “Un brindisi a Faber: 5 artisti per 1 cantastorie” (Belvedere di San Leucio di Caserta – 2004) o “Eremo visibile invisibile” (Eremo di San Vitaliano – Casolla di Caserta – 2006).

Il concerto, proposto attualmente con un organico arricchito dal percussionista John Jones, riflette le esperienze musicali dei singoli musicisti, accomunati tutti dalla passione per il jazz e dall’amore per la musica cantautoriale; dalla fusione degli stili musicali dei singoli componenti e dagli arrangiamenti perfezionati nel tempo da Andrea Giuntini, le canzoni di De André risultano contaminate da elementi jazz, blues e popolari, sempre però nel rispetto dell’idea originale. L’inserimento di brani recitati e la lettura di brevi racconti completa la performance che risulta raffinata e curata in tutte le sue sfumature.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico