Teverola

Sportello nei locali comunali: nessuna risposta a Caputo

Francesco CaputoTEVEROLA. Il capogruppo del Pdl, Francesco Caputo, continua a lamentare mancate risposte, da parte della maggioranza, alle sue interrogazioni.

L’ultima, in ordine di tempo, riguardaalcune attività che vengono svolte nei locali della casa comunale, secondo il consigliere “in modo illegale”. Questa interrogazione, spiega Caputo, “è sulla scrivania del sindaco già da un mese, ho chiesto la delibera o eventuali convenzioni stipulate tra il Comune e la società che ha attivo lo sportello informativo nei locali comunali, nonché a che titolo e con che tipo di contratto il personale addetto svolge le proprie mansioni nell’ambito dello stesso sportello. Inoltre, ho chiesto di sapere se gli addetti protocollano e rilasciano regolari ricevute agli utenti che presentano le relative domande”. Caputo, infatti, spiega che molti cittadini lamentano il fatto che non gli vengono rilasciate le ricevute, e non solo. “Alcuni mi hanno detto che sarebbero stati avvertiti dall’assessore al ramo in caso di esito positivo. Questo, forse, c’entra con le prossime elezioni amministrative?”.

Sul caso, intanto, il consigliere si è rivolto al Prefetto, al quale, informandolo, tra l’altro, del fatto che le sue interrogazioni non hanno mai risposta.

Nei giorni scorsi, ricordiamo, il capogruppo del Pdl si è rivolto addirittura ai carabinieri, sporgendo denuncia presso la locale stazione, dopo aver accertato che presso gli uffici comunali erano “scomparse” alcune interrogazioni da lui presentate.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico